Da WordPress.com a WordPress.org con redirect del dominio

Questo cambio di rotta ci voleva proprio.

La piattaforma WordPress.com mi stava decisamente stretta, le limitazioni poste per ragioni di sicurezza impediscono la modifica di troppe variabili importanti, ma con mio enorme gaudio adesso ho pieno controllo su ogni aspetto del mio blog e posso dare libero sfogo al mio ego :D. Certo, in questi giorni sto spendendo più tempo a cercare temi, configurare plugin, leggere articoli sui consigli per un blog self-hosted piuttosto che dedicarmi alla scrittura dei contenuti, ma conto di trovare il mio equilibrio a breve.

Contrariamente alle mie aspettative il passaggio da un host all’altro è stato veloce ed indolore, l’installazione del nuovo WordPress è andata a buon fine alla prima botta e ho dovuto seguire solo qualche accorgimento per aggirare le limitazioni tecniche della piattaforma dalla quale provenivo.

Infatti, dato che non è possibile accedere al database dei blog ospitati su WordPress.com è necessaria  l’esportazione e la successiva importazione di post, commenti, categorie e tag tramite la funzione apposita presente nella dashboard alla voce Gestione -> Esporta.

Il file generato avrà una dimensione variabile a seconda di quanti contenuti si è inseriti nel blog, ma se la pesantezza del file supera i canonici 2 MB imposti da PHP per l’importazione, allora è necessario dividere il file ottenuto in più parti, seguendo i consigli di Andrea Beggi

A questo punto siete pronti per andare in Manage –> Import –> WordPress e qui potrebbe sorgere un problema: la dimensione massima del file accettato, che spesso è inferiore a quella del vostro file XML (WXR). E’ necessario a questo punto spezzarlo in più parti di dimensione adeguata. E’ sufficiente editare il file “principale” e estrarne alcune sezioni che andranno incollate in nuovi file, sempre con estensione .xml e l’accortezza di estrarre gli item nella loro interezza. Quindi i file “figli” dovranno iniziare con <item> e terminare con </item>; il file da importare per primo sarà comunque quello di partenza, che adesso avrà dimensioni inferiori. Procedete con gli altri file, meglio se in ordine di estrazione.

Che criptica descrizione vero? All’atto pratico risulta semplice e e non presenta particolari difficoltà, per chi si trovasse spaesato può tranquillamente chiedere chiarimenti nei commenti, vi aiuterò nei limiti delle mie possiblità.

A questo punto ho due copie identiche dello stesso blog, l’unico ostacolo che rimane è far sapere ai propri lettori che si è cambiato indirizzo del feed e del sito.

Esistono sostanzialmente due modi per fare ciò:

Leggi tutto “Da WordPress.com a WordPress.org con redirect del dominio”

Un quarto di secolo

L’immagine è di per sè abbastanza eloquente…

A parte l’inevitabile senso di oppressione dovuto all’avanzare dell’età e al gravare delle responsabilità, c’è altro a cui pensare il giorno del proprio compleanno no?

Ho già ricevuto il mio primo regalo, a farmelo è stata la mia dolce Soleluna che mi ha donato il dominio e lo spazio web che tanto desideravo, grazie mon amour! Dunque preparatevi a parecchie novità nei prossimi giorni e tante rotture di balle a chi chiederò di aiutarmi con qualche consiglio ;)