WorldWide Telescope, svelato il progetto segreto di Microsoft

Aggiornamento 13/5/2008

Worldwide Telescope è finalmente disponibile per il download, andate a provarlo e condividete le vostre impressioni ;)

———-

Come promesso Microsoft ha svelato il progetto segreto a cui stava lavorando.

Complici una serie di coincidenze ( la concomitanza con il lancio di Windows Server 2008 e dei software gratuiti di sviluppo ), in molti avevano dato per certo che si trattasse di qualcosa legato all’opensource, e come avevo ipotizzato non è così. La strabiliante applicazione che ha commosso Scoble ha finalmente un nome: WorldWide Telescope.

WorldWide Telescope Logo

Qualche dettaglio ce lo forniscono lo stesso Scoble e le FAQ presenti sul sito ufficiale:

  1. Il software è dedicato allo scomparso Jim Gray ed è un progetto iniziato nel 2002
  2. Per adesso gira solamente sotto Windows ed è scritto in C#/.Net
  3. E’ gratuito, ma al momento disponibile solamente per pochi eletti. Se ne saprà di più al Microsoft Tech Fest
  4. Conterrà terabyte e terabyte di dati provenienti da diversi telescopi
  5. Probabilmente trarrà vantaggio dalla tecnologia alla base di Photosynth e verrà mosso da quello che viene chiamato Microsoft Visual Experience Engine

A detta di chi lo ha visto in azione il software in questione cambierà radicalmente la visione dell’universo che ognuno di noi possiede, basta guardare le facce dei ragazzi che lo hanno provato nel video proposto sul sito di WorldWide Telescope che ripropongo qui

Non vi sono ancora immagini, tranne una piccolissima preview che campeggia nella pagina dedicata alle FAQ del programma, ma che non rende per niente l’idea del movimento possibile tra le galassie

Preview WorldWide Telescope

Attendiamo fiduciosi di poter mettere le mani sopra a WorldWide Telescope per poter fare Ooooh! anche noi e vedere cosa abbia di innovativo rispetto a Google Sky o Stellarium.

Aggiornamento:

E’ possibile vedere un video del programma all’opera durante la presentazione al TED.

Streaming Download

Qualche immagine che ho preso dal video

WWT Screen 1 WWT Screen 2 WWT Screen 3 WWT Screen 4

13 pensieri su “WorldWide Telescope, svelato il progetto segreto di Microsoft”

  1. Ciao peppino!
    E’ vero che celestia esiste da tempo, ma credo che non sia paragonabile alla tecnologia che Microsoft ha sviluppato. Non è nemmeno possibile dire che si sia ispirato a celestia, in quanto di programmi del genere ne esistono tanti.

  2. Non fanno vedere niente di quel programma a parte uno screenshot striminzito che non mostra niente di sconvolgente. Per quello che ne so io quel bambini potevano benissimo fare quelle faccie perche’ gli mostravano 3 belle gnocche a video. Come gia’ detto sopra l’idea e’ quella che sia qualcosa di simile a celestia, e sinceramente parlando anche davanti a celestia un bambino di 8 anni farebbe una faccia sorpresa.

  3. Ciao Di Me. Innanzitutto complimenti per l’ironia messa nell’indirizzo email che hai inserito, divertente.

    Tornando in topic, credo che le risorse messe a disposizione dai satelliti con chissà quanti terabyte di dati e diversi punti di vista contemporanei di galassie lontanissime non sia paragonabile al database che ha celestia. Inoltre si vocifera che la modalità di movimento all’interno del programma sia veramente speciale. Aspettiamo il 3 marzo per giudicare, data in cui probabilmente avremo qualcosa di più in mano.

  4. Faccio presente che celestia e’ sviluppato in collaborazione con la NASA e integra tutti i dati conosciuti di tutti i corpi celesti fin’ora scoperti dall’uomo, dubito fortemente che Microsoft possa essere a conoscenza di stelle e pianeti sconosciuti alla NASA. Celestia cliccando sugli oggetti da modo di raggiungere le pagine web degli osservatori con tutte le info di quel corpo celeste, poi e’ 3D piu’ che muoversi in 3D non vedo che si possa fare.. cos’e’ ha il plugin che ti fa simulare l’astronave? ma suvvia… male che vada rispetto a celestia avra’ richieste hardware 10 volte superiori per girare e tutte le foto e le info su CD di setup, permettendo di aver accesso anche stando offline.

  5. Di ME, Celestia avrà pure tutto quello che vanti ( ma sei uno sviluppatore? Perché altrimenti non capisco tale accanimento ), però dopo averlo installato e paragonato con il filmato di WWT presentato al TED direi che la qualità è nettamente a favore del prodotto Microsoft, che a quanto pare fa quello da te menzionato ed anche di più. Dai un’occhiata anche tu e penso che mi darai ragione.

    Per quanto riguarda le risorse non penso sia così avido, non più di quanto lo sia Google Sky, forse richiederà una banda molto elevata per una navigazione fluida visti i dettagli incredibili che fornisce.

  6. intanto al primo post non c’era nessun link a nessun filmato a parte quello dei bambini che facevano le faccie…

    Cmq ho visto il filmato a me non sembra niente di eccezzionale, e’ una navigazione 3D esattamente come quella di celestia, cui forse mancano solo le bitmap builtin delle galassie. Quindi lo ribadisco, questo programma NON ha niente di eccezionale, e mi infuoco non perche’ sono uno sviluppatore di celestia ma perche’ mi danno fastidio i sensazionalimi di microsoft, mi sono rotto che microsoft esce dopo anni a fare qualcosa gia’ fatto da altri e pero’ se lo ah fatto lei deve essere una cosa tipo invezione delle ruota… tra poco ci informeranno anche dei movikenti intestinali di Ballmer e ci sara’ gente che dira’ WOW…

  7. a ps ho riprovato celestia ora, e le galassie sono fatte in 3D comprensive di spessore e non bitmap 2d… anche se in uno dei filmati proposti sopra si vedeva che usava una bitmap, forse era una versione vecchia.

Lascia un Commento