Opinioni discordanti

Pandemia

Chi ce l’ha ne parla in maniera entusiasta. Nel mondo ne hanno venduti più di 100.000 – prezzo consigliato 135 euro – e in Francia è popolarissimo (copre il 40% del mercato). Oggi Nabaztag, coniglio in armeno, arriva in Italia ed è in distribuzione presso FNAC e altri punti vendita.

Sul comunicato c’è tutta la sua storia e la spiegazione del suo funzionamento. Non vedo l’ora di vederlo all’opera. Sembra essere il regalo giusto per il popolo geek.

Emmò basta

L’ennesima cazzata – che pare attecchire facilmente grazie al livello medio del QI di chi lo recensisce (cioé le più grandi “blogstar” italiane) – pare non essere altro che un dildo cornuto che a intervalli irregolari urla qualche stronzata, s’illumina quando arriva qualche email e – magari – inizia a vibrare nel sedere del blogger di turno quando si scrive il post giornaliero; su quest’ultima funzione mi soffermerei se avessi tempo e voglia, spiegherebbe molti dei – cosiddetti – contenuti della cretinosfera “2.0″, “autoreferenziale”, “contenutistica”, “nanopubblicata”. Credevo fosse solo stupidità gratuita in certi casi, invece forse alcuni episodi potrebbero essere spiegati con qualche orgasmo “interno” prodotto dal dildo cornuto.

Ma secondo voi chi avrà ragione?

P.s. Saluti alla nuova aspirante blogstar o_O

4 pensieri su “Opinioni discordanti

  1. stefigno

    ne avevo sentito parlare male anche oggi tra i feed, sai ?
    in effetti..un pò nà stronzatine è? non credi ? ;-)
    de gustibus….
    grazie per il passaggio, non conoscevo il tuo blog , ora si :-)

    Replica
  2. Ispirato

    Ciao stefigno, benvenuto nel mio blog!

    Il post è volutamente polemico. La differenza tra l’entusiasmo di Luca Conti (ricordiamo che il gadgeti gli è stato gentilmente regalato) e la critica distruttiva di Emmòbasta rappresentano un po’ gli estremi della blogosfera italiana, spaccata in due in gran parte a causa del desiderio di primeggiare. in classifica.

    Per quanto riguarda l’oggettino, beh, effettivamente non è una grande rivoluzione tra l’interazione uomo-macchina, come qualcuno lo ha definito, ma c’è a chi piace e soldi da spendere nei propri hobby. Io che soldi non ne ho mi “costringo” a non farmelo piacere.

    Replica
  3. zeroaudience

    se ti piace spendere 135 euro per un oggetto tutto sommato invasivo e forse inutile, se ti piace spendere 135 per un oggetto tutto sommato invasivo e forse inutile e farti schedare su un sito che non sai bene di chi sia per attivarlo, allora è una figata

    se con quei soldi preferisci andarci a puttane, allora è una stronzata

    io speriamo che me lo chiavo

    Replica

Rispondi